Ascoltare per comprendere e interpretare. Standard B.

Livello 1
In situazioni faccia a faccia, con interlocutori disponibili a cooperare, comprende contenuti concreti, noti o prevedibili, se esposti con un eloquio lento, una pronuncia scandita e lunghe pause per consentire di assimilarne il senso.
1.1 Comprende parole di uso quotidiano e semplici frasi in un contesto familiare inferendo il significato a partire anche dalla gestualità;
1.2 riconosce suoni, ritmi, intonazioni ed altri indizi utili a facilitare l’interpretazione delle frasi;
1.3 comprende ed esegue istruzioni relative ad operazioni concrete da attuare nell’immediato;
1.4 segue descrizioni di processi, procedure e oggetti quando osservati direttamente;
1.5 comprende semplici informazioni relative all’orientamento spazio-temporale, se accompagnate da gestualità ed espresse con eloquio lento.

Livello 2
Comprende testi orali di breve estensione riferiti a contenuti attinenti alla vita quotidiana, ad ambiti familiari o all’esperienza personale, se esposti con eloquio lento, con pronuncia standard e/o con accento prevalente del territorio di residenza.
2.1 Comprende brevi testi legati ad ambienti di vita quotidiana, di studio e di lavoro;
2.2 comprende annunci registrati di contenuto prevedibile e contestualizzato;
2.3 comprende termini ed espressioni a lui/lei familiari solo nei significati ricorrenti all’interno dei domini discorsivi noti;
2.4 comprende per memorizzare e ripetere il ritornello di canzoni o di altri facili testi di tipo espressivo, contenenti un linguaggio ripetitivo;
2.5 comprende brevi descrizioni di persone, oggetti, processi e procedure in presenza e in assenza dei referenti;
2.6 comprende domande e richieste di informazione;
2.7 segue semplici conversazioni formali o informali su temi familiari espressi a normale velocità di eloquio;
2.8 riconosce molti argomenti sulla base di parole o espressioni note.

Livello 3
Comprende informazioni e indicazioni su argomenti comuni relativi alla vita di tutti i giorni, al lavoro o allo studio, riconoscendo sia il significato generale sia le informazioni specifiche, se esposte con chiarezza e con un accento piuttosto familiare.
3.1 Segue a grandi linee discorsi brevi e lineari su argomenti noti comprendendone le informazioni essenziali;
3.2 comprende un repertorio linguistico elementare ed un lessico che gli/le consente di comunicare in situazioni correnti di contenuto prevedibile;
3.3 identifica l’argomento di una discussione che si svolge in sua presenza se si parla lentamente e con chiarezza;
3.4 c o m p rende informazioni tecniche, quali istruzioni per apparecchi di uso quotidiano, e segue indicazioni precise se accompagnate da immagini o dimostrazi o n i ;
3.5 comprende gli elementi essenziali di trasmissioni televisive e radiofoniche su argomenti di attualità o su temi di interesse personale o professionale;
3.6 segue brevi e prevedibili messaggi telefonici su argomenti familiari;
3.7 coglie il senso di un messaggio più complesso ricorrendo alla familiarità con alcuni generi e al riconoscimento di alcune parole chiave;
3.8 utilizza gli indicatori paralinguistici per comprendere sentimenti, atteggiamenti e relazioni tra parlanti.

Livello 4
Comprende le idee principali di conversazioni faccia a faccia, formali e informali, registrazioni radio e video, identifica le parole chiave e i dettagli importanti se esposti lentamente e con chiarezza.
4.1 Comprende istruzioni e direttive dettagliate;
4.2 comprende un repertorio linguistico sufficiente a descrivere situazioni anche non previste, spiegare i punti salienti di un concetto o di un problema ed esprimere i propri pensieri;
4.3 comprende un repertorio lessicale relativo al suo settore e a molti argomenti generali, anche se può incorrere in ripetizioni e lacune che possono provocare esitazioni e richiedere circonlocuzioni;
4.4 comprende informazioni implicite in un messaggio;
4.5 comprende il significato generale di una comunicazione ampia riferita anche a situazioni non conosciute;
4.6 segue una lezione o altro genere monologico (su un argomento che rientra nel suo s e t t o re o legato a conoscenze di tipo generale) se sostenuto da sussidi didattici;
4.7 comprende testi espressivi, quali le canzoni, se la pronuncia è chiara;
4.8 comprende materiale informativo audio registrato o trasmesso per radio che tratta argomenti di interesse personale;

4.9 segue chiari e coerenti messaggi telefonici su argomenti anche non familiari;
4.10 riconosce alcuni segnali discorsivi e li utilizza per orientarsi nel testo.

Livello 5
Comprende conversazioni riferite ad argomenti anche astratti svolte nella lingua dell’uso comune o in linguaggi settoriali noti e a velocità normale.
5.1 Inferisce il significato di una qualsiasi conversazione individuandone le idee principali;
5.2 comprende un repertorio linguistico che gli consente di affrontare qualsiasi situazione quotidiana, di lavoro e di studio;
5.3 possiede una buona padronanza e comprensione di un vasto repertorio lessicale e di espressioni idiomatiche e colloquiali;
5.4 segue e comprende spiegazioni su argomenti anche astratti;
5.5 segue e comprende brevi conferenze con argomentazioni anche complesse se l’argomento risulta noto o di interesse;
5.6 comprende discussioni tecniche inerenti al proprio campo di specializzazione;
5.7 comprende e confronta le informazioni centrali di un messaggio;
5.8 confronta e collega il suo punto di vista con quello del parlante individuandone le differenze;

5.9 comprende annunci e messaggi riprodotti su argomenti concreti e astratti;
5.10 c o m p rende testi informativi radiofonici e altro materiale audiore g i s t r a t o , cogliendo le posizioni degli autori.

Livello 6
Comprende e interpreta un’ampia gamma di testi orali specialistici e non, cogliendone specificità e attivando strategie di comprensione diversificate.

6.1 Segue una conversazione animata tra più interlocutori;
6.2 segue interazioni nell’ambito di discussioni di gruppo e dibattiti a cui può non prendere direttamente parte;
6.3 comprende significati diretti e metaforici di parole ed espressioni;
6.4 ha un patrimonio lessicale ampio che include termini di vari linguaggi settoriali che utilizza per un parlare appropriato o efficace;
6 . 5 r i vela un controllo degli strumenti linguistici ed una capacità di compre n s i one dei significati che consentono processi di parafrasi, traduzione e mediazione tra linguaggi verbali e linguaggi non verbali, tra varietà linguistiche, tra lingua e lingua;
6.6 comprende testi orali anche complessi ed articolati su argomenti concreti ed astratti, in presenza o in assenza di mezzi di comunicazione;
6.7 riconosce molte espressioni idiomatiche e colloquiali e coglie i cambiamenti di registro;
6.8 comprende informazioni tecniche complesse, quali specificazioni e istruzioni per l’uso di prodotti e servizi familiari;
6.9 comprende trasmissioni radiofoniche, televisive e film;
6.10 comprende registrazioni su argomenti ricorrenti in ambito sociale, professionale e di studio, identificando, oltre al contenuto informativo, il punto di vista e l’atteggiamento di chi parla;
6.11 inferisce tesi, ipotesi e conclusioni;

6.12 riflette con spirito critico su quanto comunicato.