Educazione degli adulti Area scientifica conoscenze indispensabili.

Educazione degli adulti. Area Scientifica. Le scienze.

La produzione degli standard di scienze ha permesso di integrare contenuti in parte già presenti, soprattutto nel loro profilo metodologico, nell’area matematico–scientifica, individuando elementi caratterizzanti il rapporto tra le scienze e l’esercizio di cittadinanza attiva e consapevole.

Sono stati considerati in particolare gli aspetti socio-cognitivi connessi all’affermazione del diritto di cittadinanza, in cui siano richiesti strumenti logico-operativi delle scienze, modalità di rappresentazione e comunicazioni specifiche, sviluppo di un atteggiamento esplorativo e problematizzante.

 Educazione degli adulti. Area scientifica.  Standard.

Sono state selezionate aree di contenuto riferite a: salute/corpo umano, igiene, alimentazione; territorio/tipologia, fenomeni naturali, ambiente, clima; stagioni/variazioni; energia/fonti, consumo e risparmio; materiali e materia/tipologia, utilizzo, smaltimento.

Risulta importante affrontare la questione della salute, intesa come capacità di monitorare la propria salute, prevenire l’uso delle medicine, conoscere il proprio corpo e comprendere schede e dati riferiti alla salute.
Trasversalmente a tutti i contenuti di scienze permane l’interesse ad esercitare il metodo scientifico, riconoscerlo, e sviluppare attitudini mentali conseguenti.

STANDARD Aascolta e analizza “lo star bene” del suo corpo, sa orientarsi nel risolvere i problemi relativi alla gestione del suo benessere utilizzando un approccio scientifico.

STANDARD Briconosce gli elementi importanti ed essenziali che definiscono un ambiente o un territorio e ne analizza le relazioni; verifica “lo stato di salute” dell’ambiente/territorio, identifica e promuove comportamenti idonei e responsabili per la salvaguardia e la compatibilità ambientale.

STANDARD Criconosce le ricorsività stagionali, gli elementi e i fattori del clima, ne comprende le relazioni con gli ambienti naturali e con le realtà agricole e socioeconomiche dei territori; identifica cause ed effetti delle variazioni climatiche anche globali.

STANDARD Driconosce nella quotidianità i trasferimenti, le trasformazioni dell’energia in diverse forme e la sua conservazione; è consapevole che l’”energia” è un modo di descrivere i processi di cambiamento di un sistema da uno stato iniziale ad uno finale; comprende il concetto di entropia; identifica e promuove comportamenti idonei e responsabili nella gestione delle risorse energetiche.

STANDARD Ericonosce diversi tipi di materiali e di sostanze presenti nella realtà in cui vive, ne conosce l’origine e le caratteristiche. è consapevole delle trasformazioni che possono subire materiali e sostanze. identifica e promuove comportamenti idonei e responsabili nella produzione, nell’utilizzo e nello smaltimento dei materiali.

Le aree di contenuto degli standard corrispondono a quelli del PISA: Scienze della vita e salute (standard A e B); Scienze della Terra e ambiente: inquinamento, produzione e degradazione del suolo (standard B e E) meteorologia e clima (standard C); Scienze e tecnologia (standard A, D e E).
Con riferimento allo studio dei documenti europei, il tema dell’apprendere ad apprendere è trasversale a tutti gli standard di scienze, con riferimenti più diretti nei livelli 4 e 5 di ciascuno standard. Mentre il livello 7 di tutti gli standard orienta ad ulteriori percorsi formativi di approfondimento del tema trattato. Il tema dello sviluppo sostenibile, della sicurezza e in generale della qualità della vita si intreccia con riferimenti ad operatori concettuali funzionali all’esercizio della cittadinanza attiva.