Standard P: Coglie il cambiamento e la diversità in una dimensione diacronica attraverso il confronto tra epoche diverse e in una dimensione sincronica attraverso il confronto tra aree geografiche
e culturali diverse
Livello 1
Riconosce le dimensioni del tempo e dello spazio attraverso l’osservazione di eventi storici e di aree geografiche diverse.
1.1 Percepisce e osserva gli eventi del proprio tempo;
1.2 conosce e utilizza i termini che descrivono gli eventi storici;
1.3 osserva e descrive eventi del passato;

1.4 distingue tra evento ed epoca;

Le Epoche sono periodi di tempo che durano secoli ( multipli di 100 anni ) nei quali viene divisa la storia dell’umanità. Solitamente sono quattro. Età antica inizia con l’introduzione della scrittura, ( 3100 a.C. circa ) e  finisce con la caduta dell’impero romano (476 d.C.).  Età  medievale inizia con la caduta dell’impero romano d’Occidente (476) e finisce con la scoperta dell’America (1492). Età moderna inizia nel 1492, e finisce , convenzionalmente, nel 1789, anno dello scoppio della Rivoluzione francese, ma in generale alla fine del 18° sec., quando la Rivoluzione industriale cominciò a cambiare la vita nel mondo. Età contemporanea  inizia con la Rivoluzione francese (1789) e/o la Rivoluzione industriale e arriva fino ai nostri giorni.

1.5 comprende il rapporto tra eventi ed epoca;
1.6 percepisce e osserva differenze (culturali, sociali, economiche, ecc.) tra aree geografiche diverse.

Livello 2
De s c r i ve elementi che caratterizzano periodi diversi e aree geografiche/culturali dive r s e .
2.1 Riconosce come alcuni elementi caratterizzino un periodo storico (modi di produzione, modelli di relazione, linguaggi, ecc.);
2.2 riconosce elementi che caratterizzano aree geografiche diverse in un periodo storico (modi di produzione, modelli di relazione, linguaggi, ecc.);
2.3 distingue tra gli eventi caratterizzanti un’epoca;
2.4 conosce gli elementi caratterizzanti il proprio orizzonte temporale.

Livello 3
Distingue epoche ed aree geografiche/culturali diverse sulla base degli elementi che le caratterizzano.
3.1 Periodizza un’epoca in base agli elementi che la caratterizzano;
3.2 riconosce un fatto come un simbolo di cambiamento;
3.3 associa i termini agli eventi (continuità e discontinuità; progresso e regresso; crisi e stabilità; innovazione e conservazione) nel confronto tra epoche/periodi storici;

3.4 riconosce e descrive persistenze e mutamenti in epoche diverse;
3 . 5 riconosce e descrive elementi di omogeneità e diversità tra aree geografiche dive r s e .

Fonte wikipedia

Livello 4
Identifica gli elementi maggiormente significativi per distinguere e confrontare periodi diversi e aree diverse e li utilizza per cogliere aspetti di continuità e discontinuità, analogie e differenze.
4.1 Mette a confronto le caratteristiche dell’epoca attuale con quelle di un’epoca passata (es. primo Novecento).

4.2 mette a confronto elementi che caratterizzano un’epoca in aree geografiche diverse.

4.3 individua, attraverso il confronto tra epoche diverse, elementi di continuità, discontinuità, innovazione, conservazione, crisi, stabilità, progresso, regresso;
4.4 individua, attraverso il confronto tra aree geografiche diverse, elementi di continuità, discontinuità, progresso sociale, conservazione, stabilità;
4.5 individua nelle attività umane quelle che si svolgono in tempi medi, in tempi lunghi, in tempi brevi.

Livello 5
Riconosce le caratteristiche di una società contemporanea come il prodotto delle vicende storiche del passato.
5.1 Comprende come il tempo presente sia prodotto da trasformazioni e scelte di epoche precedenti;
5.2 riconosce, analizza e valuta come gli eventi del passato costruiscano la memoria collettiva di luoghi, contesti, rappresentazioni per la società attuale;
5.3 identifica alcuni fatti simbolo per la periodizzazione della storia (es. la storia europea del Novecento);
5.4 comprende come le caratteristiche proprie di ogni area geografica siano il prodotto di trasformazioni e scelte di epoche precedenti.