Standard B: Usa strumenti elettronici e computer per gestire informazioni ed esercitare abilità

Livello 1
1.1 Riesce ad usare le possibilità di gestione offerte dal sistema operativo, dalla sua interfaccia grafica, dalla sua struttura organizzativa e dalle modalità di memorizzazione dei dati organizzandoli in cartelle create appositamente con gerarchia ad albero (creazione, spostamento, modifica, cancellazione).

gestire informazioni

Gestire informazioni. La struttura ad albero di un sistema operativo.

Le informazioni digitali sono racchiuse dentro ad oggetti chiamati file (documenti, immagini, video, musica..).
• I file sono collocati in «contenitori» chiamati cartelle.
• Le cartelle, i contenitori, sono organizzati in una gerarchia ad albero.

Operazioni con i file e le cartelle
Ci sono alcune operazioni che si possono fare con i file e le cartelle:
• Rinominare: cambiare nome (senza modificare il contenuto).
• Spostare: cambiare posizione dell’oggetto.
• Copiare: creare una copia dell’originale; copiando una cartella si copia anche l’intero contenuto.
• Eliminare: cancellare l’elemento; eliminare una cartella si elimina l’intero contenuto.

Copia, taglia e incolla
• Tagliare è da intendersi come spostare.
• Il comando copia e il comando taglia vanno sempre seguiti dal comando incolla.
• Esistono diverse tecniche per lanciare questi comandi (tasto destro, combinazione tasti, menu, tasti speciali)
• Tagliare un oggetto (file o cartella) da un punto, spostarsi nell’albero delle cartelle e incollare significa SPOSTARLO.
• Copiare un oggetto (file o cartella) da un punto, spostarsi nell’albero delle cartelle e incollare significa DUPLICARLO.  ( estratto dal corso pane e internet )


1.2 accede ad un semplice programma e lo usa nelle sue funzionalità di base;
1.3 è in grado di seguire passo passo le istruzioni d’uso di un applicativo;
1.4 sa acquisire, leggere, creare, gestire e stampare semplici testi usando le funzionalità di base più comuni di un programma di videoscrittura;

1.5 riconosce le ricorrenze tra le funzionalità di base di più programmi;
1.6 usa le guide e gli help in linea per risolvere semplici difficoltà d’uso.

Livello 2
2.1 Padroneggia i principali strumenti informatici ottimizzandone la funzionalità e risolvendo i principali problemi e gli imprevisti legati a blocchi o conflitti sia del sistema operativo sia degli applicativi;
2.2 è consapevole delle possibilità di upgrade degli strumenti informatici e sa valutare l’opportunità o meno di effettuarla o di acquistare l’ultima release;

2.3 conosce quali formati di file (in particolare pdf, doc, txt, rtf, wri, ppt, pps, xls, mbd, htm, html, bmp, wmf, gif, jpg, ttf, zip) rispettano o no la privacy dell’ autore.

Una estensione è l’insieme di tre o quattro caratteri alla fine di un nome di file, esse indicano il tipo di file  e quali programmi possono aprire. Spesso l’estensione è associata a un programma predefinito, in modo che quando si fa doppio clic sul file, il programma si avvia automaticamente. Se questo programma non è sul vostro PC il file non si apre o viene aperto da programmi simili che possono perdere la formattazione del file, tutta o in parte.

Il PDF, ovvero Portable Document Format (formato di documento portatile), è utilizzato per mostrare documenti in un formato elettronico indipendente dal tipo di software, hardware o sistema operativo con cui viene visualizzato.


2.4 conosce i formati che offrono maggiore compatibilità con i vari sistemi operativi;
2.5 sa gestire le barre delle applicazioni per farle apparire, scomparire, spostarle sullo schermo e personalizzarle per ottimizzare e ve l o c i z z a re l’uso delle applicazioni stesse;
2.6 p a d roneggia programmi specifici per leggere, cre a re, elaborare e gestire testi ed ipertesti complessi usando le possibilità offerte dalle funzionalità aggiuntive (inserimento di grafici, immagini, sfondi, scritte artistiche, collegamenti ipert e s t u a l i ) ;

2.7 sa effettuare la sincronia dei file come strumento di aggiornamento e salvataggio dei dati;
2.8 sa acquisire, convertire, gestire dati in formato compresso sia per condividere risorse sia per salvare dati;
2.9 possiede le conoscenze fondamentali per usare gli strumenti informatici di una rete LAN, le periferiche di rete e le cartelle condivise per la gestione dei dati;
2.10 sa giudicare le diverse tipologie di antivirus, la diversa efficacia, l’impegno di risorse e di memoria che richiede al sistema operativo, le possibilità di aggiornamento ed il rapporto costo-beneficio di effettuarlo o meno.

Livello 3
3.1 Padroneggia lo scambio di dati tra applicativi diversi con esportazione e importazione nel formato migliore per l’uso a cui sono destinati e la loro condivisione in Internet;

Foglio di calcolo.

3.2 usa applicazioni specifiche per gestire un foglio elettronico, utilizzando le peculiari funzioni aritmetiche e logiche, le normali funzionalità di trattamento dei testi, la rappresentazione di dati in forma grafica;

Due studenti americani nel 1979 si accorsero (per modo di dire) che il computer poteva, fra l’altro, anche e soprattutto calcolare, pensarono di dividere lo schermo in tante caselle, nelle quali mettere soprattutto numeri e formule ed effettuare calcoli automaticamente fra i numeri contenuti nelle caselle.

Un foglio elettronico, o foglio di calcolo (in inglese spreadsheet), è costituito da una tabella in cui è possibile disporre dati, formule e valori. La principale attrattiva del foglio di calcolo, tuttavia, non consiste nell’ordinare i dati secondo differenti parametri, ma riguarda soprattutto la possibilità di creare tabelle dinamiche, in cui compiere operazioni e istituire relazioni tra i dati.

Il foglio di calcolo, infatti, è uno strumento che permette di organizzare dati di qualsiasi genere secondo criteri di gestione personali, trasformarli in grafici e diagrammi oppure utilizzarli per formulare ipotesi di sviluppo e costruire modelli previsionali.

Per aprire un foglio di calcolo si può:

  • avviare il programma da Start/Programmi/Microsoft Excel. Viene presentato una nuova cartella (Cartel1) e un nuovo foglio (Foglio1).

  • avviare il programma cliccando sull’icona di Excel sulla Barra di Office (se presente)

  • facendo doppio click su un documento Excel. Si apre il programma e il documento nel punto in cui era stato salvato.

Bilancio o Budget.

Non possiamo ridurre le spese fisse. Sono spese inevitabili da pagare regolarmente. Le spese correnti variano di importo ma sono assolutamente necessarie.

All’inizio dell’anno determina l’importo totale dei costi fissi e dividili per 12. Somma  tutte le tue entrate regolari. Stabilisci un importo da risparmiare per gli imprevisti, per i tuoi progetti, per le spese delle attività di svago. Prevedi il tuo budget con le principali scadenze.

Ogni mese tieni regolarmente la contabilità utilizzando le fatture e conserva i tuoi estratti conto. Paga le spese fisse subito e non superare l’importo fissato per le spese correnti.

Regolarmente e alla fine di ogni mese controlla le tue spese, estratti conto e prelievi. Puoi anche monitorare il tuo conto bancario su internet. Controlla di non superare le previsioni.

In qualsiasi momento adegua il tuo budget (ridurre le spese, aumentare le risorse) per tenere conto degli imprevisti. 

Più difficile tenere in equilibrio il saldo, più attentamente devi monitorare il tuo budget per reagire a spese occasionali e possibili scoperti.

Gestire le informazioni e le variabili di un bilancio con un foglio di calcolo.

 La funzione ∑ sigma: somma o sommatoria.

Un foglio di calcolo può essere utilizzato per gestire le spese mensili. Le celle della tabella non servono solo a presentare i dati ma a contenere formule che li mettono in relazione. È possibile creare una cella dove si sommano tutti i valori di spesa e ottenere il budget complessivo, un’altra cella invece può servire a mettere in relazione tutte le spese per l’auto in modo da ricavare il valore della spesa media mensile destinata ai trasporti. Se si modifica uno solo dei valori all’interno del foglio non è necessario effettuare di nuovo tutti i calcoli, perché il programma provvede automaticamente ad aggiornare tutti i valori in base alle formule impostate nel foglio di calcolo.

gestire informazioni
Scarica un foglio per il bilancio familiare

3.3 usa applicazioni specifiche per gestire le basi di dati;


3.4 sa acquisire immagini singole da scanner, fotocamera e videocamera, e importarle, convertirle;
3.5 sceglie ed usa applicazioni specifiche per creare, elaborare e gestire immagini digitali sia vettoriali che raster;
3.6 sceglie ed usa applicazioni specifiche per acquisire e gestire suoni digitali;

3.7 usa applicazioni specifiche per cre a re elaborare e gestire presentazioni multimediali destinate a fini specifici usando funzionalità peculiari di formattazione del testo e della pagina, l’inserimento di grafici, immagini, suoni.

Livello 4
4.1 Usa con competenza applicazioni specifiche per creare, elaborare e gestire un foglio elettronico, utilizzando le funzioni aritmetiche e logiche, le normali funzionalità di trattamento dei testi, la rappresentazione dei dati in forma grafica;
4.2 usa con competenza applicazioni specifiche per gestire le basi di dati, usando le peculiari funzioni di ricerca, selezione e ordinamento dei dati, sa generare rapport i specifici attraverso query e filtri di selezione;
4.3 conosce e gestisce le opportunità legate alla registrazione digitale ed all’home theatre .

 

Livello 5
5.1 Valuta le differenze tra i vari sistemi operativi, l’uso per cui sono stati creati e gli eventuali motivi di preferenza, scegliendo tra open source e commerciali;
5.2 valuta l’opportunità o meno di provvedere ad un upgrade o di passare alla edizione più recente, la compatibilità con l’hardware in dotazione;
5.3 conosce che cos’è una rete LAN (in particolare quella con tecnologia client/server e protocollo TCP), quali vantaggi offre (in particolare nell’uso delle periferiche, delle connessioni Internet, del salvataggio dati, della condivisione di risorse), le caratteristiche che ne attestano la qualità, le problematiche legate al suo uso, l’opportunità o meno di realizzarla;
5.4 individua in una rete LAN i disservizi più frequenti legati al server, ai client, alle periferiche e al software di rete;
5.5 padroneggia la gestione delle cartelle condivise con salvataggio dati e sincronizzazione dei file;
5.6 protegge la propria privacy e i propri strumenti da intrusioni esterne e virus informatici per mezzo dei sistemi più efficaci aggiornandoli quando e se necessario.