Frequenza assoluta, relativa, percentuale si calcolano partendo tra i dati disposti in tabella.

Quando si fa una indagine statistica si fanno delle domande a persone che partecipano all’inchiesta, l’insieme di tutte le persone è chiamato popolazione statistica  e una persona unità statistica , il numero delle persone intervistate sarà il numero totale della popolazione  .

Ogni persona può rispondere in modo diverso a una domanda ( modalità ).  Si ordinano i dati in una tabella.

Domanda: Quante ore studi al giorno?

Le diverse modalità di risposta  ( zero ore, mezzora, una, una e mezza ) si mettono nella prima colonna, e nella seconda la frequenza assoluta, cioè il numero di alunni che hanno dato la stessa risposta, ad esempio 9 alunni hanno risposto che studiano 2 ore al giorno ( la modalità 2 è stata osservata 9 volte )

ESEMPIO

 

frequenza assoluta relativa percentuale

FREQUENZE: DEFINIZIONI

La frequenza assoluta è il numero di volte in cui una modalità è stata osservata.

La frequenza relativa di una modalità è il rapporto fra la sua frequenza assoluta e il numero numero totale della popolazione.

La frequenza relativa può essere espressa anche sotto forma di percentuale: in tal caso è detta frequenza percentuale.  f

La frequenza relativa frè data da frequenza assoluta diviso il numero totale della popolazione, la frequenza percentuale   f% è data da frequenza relativa moltiplicato 100.

CALCOLI, TABELLA, GRAFICO A TORTA

frequenza assoluta relativa percentuale

Il diagramma circolare, o grafico a torta, è un cerchio suddiviso in settori circolari ( come  fette di una torta), con angoli al centro di ampiezza proporzionale alla frequenza di ciascuna modalità.

Per calcolare l’ampiezza  del settore circolare relativo alla frequenza di ciascuna modalità si applica la seguente proporzione:

frequenza assoluta relativa percentuale

ampiezza sta a 360° come la frequenza percentuale sta a 100

dunque

ampiezza = 360 * frequenza percentuale : 100

Ad esempio nel caso di frequenza assoluta = 9 avremo

ampiezza = 360 * 27 : 100 = 3,6 * 27 =  97,2

oppure occorre moltiplicare la frequenza relativa per  360

frequenza assoluta relativa percentuale

ampiezza = 0,27 * 360 = 97,2

Il diagramma circolare è utile per rappresentare i caratteri che non possono essere ordinati. Esso permette una facile lettura e un confronto immediato ( subito, veloce ) dei dati.
Questo tipo di grafico si utilizza per visualizzare le diverse parti in cui “un tutto” è suddiviso.

Per esempio si presta bene a  rappresentare la composizione del parlamento da parte dei diversi partiti politici. Mentre non è adatto a  rappresentare le altezze degli alunni di una classe.