La circonferenza è una linea curva chiusa. il cerchio è la parte di piano contenuta nella curva, quindi una suoerficie piana

la circonferenza

Circonferenza e Sfera nell’antica Grecia.

Quindi si conclude che tra i corpi  la prima, la più nobile, la più degna, la regina é la sfera, perciò tale  forma fu ai corpi superiori corpi e agli elementi  molto conveniente. E la natura fu sommamente savia, e sferici fece i cieli,  sferico il Sole, sferica la Luna, sferiche le stelle, sferici gli elementi, sferica la terra, per quanto la sua rozza durezza consente. ( Adattamento di un testo di Maurolico, matematico vissuto nel 1500 (

Vedi ancor che la natura nelle cose inferiori molto amò la rotondità, come appare nelle pietre, nei tronchi, nei frutti, negli animali, e questo perché tra le piane, la circolare, e tra le solide, la sferica figura è la più semplice, la più uniforme, la più uguale, la più forte, la più capace.

Più semplice, perché il cerchio d’una sola linea, e la sfera d’una sola superficie se chiude, come anche Aristotele nel Libro del Cielo e Mondo dice.
La più uniforme, perché non ha angolo alcuno, ma tutta è una più simile curvatura. 

la circonferenza
LA CIRCONFERENZA E LE SUE PARTI

 La più uguale, perché con somma giustizia tutte le circonferentiali parti al centro ugualmente s’accostano. 

DEFINIZIONE: La circonferenza è un insieme di punti del piano equidistanti da un punto detto centro.

CIRCONFERENZA

Si dice raggio la distanza del centro da un punto della circonferenza

DIAMETRO

Il diametro è il doppio del raggio

La circonferenza e il trascendente: il numero Π pi greco.

Di sicuro non potremo mai sapere chi fu il primo ad accorgersi che, pur tracciando con un bastoncino cerchi diversi nella sabbia, i loro diametri e le rispettive circonferenze mantenevano un rapporto costante tra loro.

Π = C/d

Il Pi greco è una costante matematica, indicata con la lettera greca  (pi), scelta in quanto iniziale di περιφέρεια (periferia), circonferenza in greco.

Nella geometria piana il pi greco  viene definito come il rapporto tra la lunghezza della circonferenza e quella del suo diametro, è un numero trascendente, composto da infinite cifre decimali. In filosofia, la condizione o la proprietà di essere trascendente è di esistere al di fuori o al di sopra di un’altra realtà.

Non si finisce mai di calcolarlo, quindi si pone π ∼  3,14 

LA CIRCONFERENZA E IL CERCHIO. MISURE

IL CERCHIO è LA PARTE DI PIANO RACCHIUSA DA UNA CIRCONFERENZA

UNA PROPRIETA’ DELLA CIRCONFERENZA

 La più capace delle figure piane..

Proprietà isoperimetrica del cerchio:
“Fra tutte le figure di perimetro dato, il cerchio ha l’area maggiore”.