Strumenti di misura: bilancia, termometro, metro, righello si usano spesso nella vita quotidiana, ma quali sono le loro caratteristiche?

fad cpia roma strumenti di misura

STRUMENTI DI MISURA. ANALOGICI E DIGITALI

  • In uno strumento analogico il valore della misura si legge su una scala graduata. Sollecitata da un peso, una molla si allunga e fa ruotare l’indice sulla scala graduata.
  • In uno strumento digitale il valore della misura appare come una sequenza di cifre. Sollecitato da un peso, un circuito elettronico mostra su un display il valore della misura.

PORTATA, SENSIBILITA’, PRECISIONE.PRONTEZZA 

La precisione di uno strumento di misura è un indice della qualità dello strumento stesso. In particolare, affinché uno strumento sia preciso devono accadere due cose:

  • misurando più volte la stessa grandezza, si deve ottenere praticamente sempre lo stesso risultato;
  • i valori forniti dallo strumento devono essere in accordo con quelli misurati con un altro strumento di riferimento, noto come affidabile.

La portata di uno strumento è il più grande valore della grandezza che lo strumento può misurare.

fad cpia roma strumenti di misura

La sensibilità di uno strumento è il più piccolo valore della grandezza che lo strumento può distinguere.La sensibilità di un righello è di 1 mm: è il più piccolo valore della lunghezza che si riesce a leggere sulla scala.Più è piccolo il valore della grandezza che si riesce a distinguere, maggiore è la sensibilità dello strumento.

La prontezza di uno strumento indica la rapidità con cui esso risponde a una variazione della quantità da misurare. Per esempio, una bilancia da cucina è uno strumento molto pronto: risponde subito a una variazione della massa da misurare. Invece il termometro a mercurio è uno strumento con una prontezza bassa: per misurare la febbre occorrono alcuni minuti.

Strumenti di misura: la bilancia.

La portata di una bilancia è il massimo peso che può misurare.
Si usa un tipo di bilancia secondo il peso che si deve misurare, in oreficeria, al mercato, per pesarsi, in cucina,  al mercato generale. Quale di queste bilance useresti per le situazioni elencate?

fad cpia roma strumenti di misura
Il metro.

da wikipedia: La statura umana o altezza corporea indica la misura che intercorre in senso verticale tra la sommità del capo e la pianta dei piedi di una persona.
La statura viene solitamente espressa in metri (m) o in centimetri (cm). Alcuni Paesi, tra cui gli Stati Uniti, utilizzano invece un’unità di misura diversa da quella proposta da Sistema Internazionale: il foot (ft), o piede corrispondente a 30,48 cm. Solitamente viene misurata tramite uno stadiometro, uno strumento composto da una barra verticale graduata in millimetri e da una branca mobile perpendicolare alla barra e scorrevole su di essa. Questa branca, durante la misurazione, viene appoggiata sul vertex, cioè il punto più alto della testa. In questo modo è possibile riconoscere l’altezza di un individuo stabilendo che la sua statura è il punto indicato sulla barra graduata immediatamente sotto la branca.

 

Per una misura casalinga assai precisa, occorre una parete priva di battiscopa e una squadra ad angolo retto (sostituisce la branca mobile) fatta scivolare con attenzione parallelamente alla parete. Un altro fatto di cui tener conto è che l’altezza va misurata alla mattina dato che alla sera si è più bassi di circa 1-2 cm. Questo fatto è dovuta alle compressione dei dischi intervertebrali durante la giornata.

Bilancia pesa persone.

Pesarsi regolarmente è importante per molte ragioni: sapere se si ha un peso accettabile rispetto alle dimensioni corporee e all’età, cioè un peso che non presenti pericoli per la salute; seguire la perdita (o l’aumento) di peso se si segue una dieta particolare; sorvegliare il proprio peso.
La pesatura deve essere realizzata sempre allo stesso momento del giorno, preferibilmente senza vestiti. Una volta alla settimana basta, non tenendo conto dei decimali, e considerando solo l’evoluzione del peso durante parecchie settimane

Termometro. 

I termometri digitali e a raggi infrarossi  hanno gradualmente sostituito il caro e vecchio termometro analogico a mercurio, spedito in pensione da una direttiva europea del 2009., perché il loro contenuto di mercurio, li rendeva nocivi e pericolosi per l’ambiente. Dunque i termometri tradizionali, quelli che assicuravano la misurazione della temperatura corporea con una semplice colonnina di mercurio, che, fornita di una scala graduata, segnalava la presenza di febbre o meno, sono fuori legge.

fad cpia roma strumenti di misura

Nei termometri digitali attualmente in commercio è presente un sensore che trasmette le variazioni di temperatura a un microcircuito e queste vengono poi registrate su un display a cristalli liquidi.
I termometri timpanici a raggi infrarossi rilevano la temperatura dall’orecchio o dalla fronte e sono spesso usati negli ospedali e negli aeroporti.

fad cpia roma strumenti di misura
COME FUNZIONA UN TERMOMETRO

I termometri ( dal greco: termo caldo, metro misuratermosifoneil termos per conservare calde le bevande ) misurano un intervallo di valori compreso tra una temperatura minima ed una massima.
Due proprietà:  1) il calore passa dal corpo più caldo a quello più freddo, fino a che raggiungono la stessa temperatura ( equilibrio termico ) 2) se la temperature di un materiale aumenta esso si dilata, cioè aumenta di volume.
I termometri per misurare l’aria che ci circonda ( l’atmosfera, la temperatura ambiente ) usano come liquido l’alcool. I termometri di un forno usano una molla che quando si scalda fa muovere un ago indicatore su una scala graduata. 

La temperatura corporea ( del corpo ):
1) all’inizio il termometro si trova a temperatura ambiente 2) il nostro corpo, che ha una temperatura maggiore dell’ambiente, messo a contatto col termometro gli cede calore 3) il mercurio che è contenuto in un tubicino di vetro si dilata e s’alza nel tubo fino a che, dopo circa cinque minuti, non si raggiunge l’equilibrio termico e quindi il termometro ha la stessa temperatura del nostro corpo 4) scuotiamo il termometro con forza (usiamo energia meccanica ), il mercurio si abbassa nel tubicino e il termometro è pronto per un’altra misurazione.

STRUMENTI DI MISURA. IL TEMPO

In un orologio analogico, il tempo si legge mediante tre lancette che si muovono su una scala graduata circolare formata da 12 settori (fette). La lancetta più corta indica le ore, quella più lunga i minuti; una terza lancetta lunga e sottile indica i secondi.in un orologio digitale, il tempo compare sotto forma di sei cifre: due per le ore, due per i minuti, due per i secondi.

 

fad cpia roma strumenti di misura
fad cpia roma strumenti di misura

n linea generale, la differenza fra analogico e digitale corrisponde alla differenza fra una rappresentazione continua e una rappresentazione discreta di determinate grandezze; una rappresentazione continua o analogica è ad esempio quella fornita da una lancetta che si sposta sul quadrante di uno strumento, una rappresentazione digitale avviene tipicamente attraverso numeri.

il senso del tempo